Macerata
Gli studenti del “Galilei” in diretta streaming per il progetto Dantedì

       Meritevole di apprezzamento e di vanto l’impegno con cui gli studenti del liceo scientifico “G.Galilei” di Macerata hanno completato il progetto Dantedì, la cui prima fase è stata dedicata, lo scorso 25 marzo, alla drammatizzazione dal titolo ”Dante Alighieri e Franz Liszt: fragilità e affidamento tra poesia e musica”, registrata e trasmessa da remoto dal teatro della Società Filarmonico Drammatica della città.

      Ieri, mercoledì 28 aprile, i liceali si sono dati appuntamento a scuola alle 18,00 per accogliere in diretta streaming, dalle aule dell’Istituto, il professor Angelo Chiaretti, regista dello spettacolo del Dantedì, collegato dal Centro di studi danteschi di San Gregorio in Conca, di cui è fondatore e presidente da più di un trentennio.

    Cavaliere della repubblica italiana per meriti culturali, Ispettore onorario del Ministero per i beni Culturali e Ambientali, Chiaretti, che è stato a lungo anche insegnante di Lettere e Pedagogia nelle scuole superiori, ha voluto ascoltare gli approfondimenti degli studenti su Dante e Franz Liszt ed ha risposto ai numerosi quesiti scaturiti dal tema dello spettacolo del 25 marzo e, più in generale, dallo studio del poeta e della Divina Commedia quale argomento dei prossimi esami di Stato.

     L’incontro virtuale, introdotto dal Dirigente scolastico del liceo Roberta Ciampechini, è stato anche l’occasione per ascoltare la registrazione della magnifica “Fantasia quasi Sonata Après une lecture du Dante”, di Franz Liszt, interpretata al pianoforte sul palcoscenico della Filarmonica dal Dirigente stesso, in veste di pianista.

     La musica, nell’impeccabile interpretazione della Ciampechini, ha armonizzato ed esaltato un incontro virtuale aperto ai docenti, agli studenti e alle loro famiglie, oggi visibile nella pagina fb del liceo www.facebook.com/scientificomc 
e su You tube www.youtu.be/3q5ZyIQOLIc .

La professoressa Giuseppina Capodaglio, Coordinatore del dipartimento di Lettere del “Galilei”, ha curato la regia della diretta streaming e ha riservato all’ospite Chiaretti uno spazio per illustrare le sue nuove acquisizioni in materia dantesca. Sorprendendo la platea, il professore ha avanzato un’interessante ipotesi, che sarà oggetto di una sua prossima pubblicazione, relativa ad una singolare origine ebraica del poeta. In attesa di ospitare il professore a Macerata e di ascoltare le sue suggestive riflessioni senza i limiti e le distanze imposte attualmente dalla pandemia, il liceo ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita del progetto.

  

 

 

Pubblicata il 27 aprile 2021

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.