Secondo appuntamento con Archeo Friday al “Galilei”

Secondo appuntamento con Archeo Friday al “Galilei”: venerdì 9 novembre la professoressa Emanuela Stortoni, docente di Metodologia della ricerca archeologica presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Università di Macerata, ha incontrato gli studenti del liceo scientifico della città, entusiasmandoli con una appassionata lezione mirata alla definizione scientifica della disciplina “Archeologia”.

La professoressa, i cui studi spaziano dall’architettura funeraria romana alle più mirate ricerche di urbanistica e architettura a Tifernum Metaurense (Marche settentrionali), dall’applicazione di nuove tecnologie alla ricerca archeologica alle attuali tendenze per un’archeologia educativa in Italia, dallo studio delle locali collezioni archeologiche di Treia e Fermo alle ricerche internazionali sul territorio della Cyrenaica in Libia, è stata ospite delle insegnanti Annalisa Campanaro e Giuseppina Capodaglio ed ha coinvolto gli allievi delle classi IM E IC del liceo Galilei focalizzando la loro attenzione sulla complessità e la ricchezza di una disciplina che fa dell’archeologo un accurato studioso oltreché un abile ed arguto indagatore di siti archeologici.

Dettagliati sono stati i riferimenti alle numerose tecniche di scavo ed agli strumenti dell’archeologo, sapientemente illustrati dalla professoressa, ma l’entusiasmo degli studenti si è mosso in particolare di fronte alla proposta di piccoli reperti sporadici di superficie, per lo più frammenti di utensili, che è stato possibile toccare e esaminare con la guida dell’esperta.

Le foto di seguito illustrano alcuni momenti della lezione.

Le insegnanti ringraziano la Professoressa Emanuela Stortoni e auspicano il consolidarsi della collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo dell’Università di Macerata.


Pubblicata il 11 novembre 2018

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.